La “Pirandello” al Forum regionale di sviluppo sostenibile di Ancona

Una delegazione studentesca, accompagnata dai professori Francesca Micci e Beniamino Tacconi della “Pirandello”, unica scuola di Pesaro, è stata protagonista della giornata conclusiva del Forum regionale di sviluppo sostenibile, ad Ancona, venerdì 27 maggio.

Il Forum regionale favorisce lo scambio di esperienze e migliori pratiche sull’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile in tutti i settori.
Da sempre sensibili a tematiche trasversali di Educazione civica, gli alunni della “Pirandello” hanno risposto volentieri all’invito di CSV e Regione Marche ed hanno dimostrato di avere a cuore la questione ambientale: hanno realizzato ricerche, grafici, interviste per poi raccogliere idee e presentare proposte alle autorità per un mondo sempre più green.
È stata un’ottima occasione per i ragazzi (Benedetta Agostini, Sofia Volpini, Anna Cermatori, Pavel Rata, Luana Musaray, Tzesika Jaupaj) per confrontarsi con altri studenti marchigiani: ogni gruppo ha esposto i propri lavori ai coetanei ed ai rappresentanti istituzionali. L’emozione era tangibile, ma i ragazzi della “Pirandello” hanno saputo coinvolgere e catapultare su di sé l’attenzione! Il CSV Marche e la Regione hanno omaggiato quindi le scuole partecipanti con delle piante.
Ma l’impegno non è finito il 27 Maggio perché la piccola delegazione ha continuato a lavorare sul tema anche nei giorni successivi, riflettendo anche su quanto è stato discusso al forum. Ne sono derivati un documento riassuntivo che sarà visibile sul sito della scuola ed un decalogo di consigli per rendere il plesso della “Pirandello” sempre più sostenibile. Citiamo ad esempio alcune di queste istruzioni: applicare aeratori a basso flusso ai rubinetti, un frutteto a scuola per mangiare a mensa la frutta a km 0. In fondo «per compiere grandi passi, non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere» (Anatole France)